I gesti bianchi

Vergato da addì 10 ottobre 2007

Non ho mai visto un torsolo sbocconcellato con tanta grazia.

Seduta compuntamente sui malfermi sediolini della Circumvesuviana, doveva aver pronta quella mela da un po’, giacché, nel volgere dei pochi attimi tra l’entrata nella carrozza e il momento in cui ne avevo recuperata la visione, ella ne aveva già consumato la gran parte, pur senza far mostra d’avidità.

Potevo forse mancare di restare ipnotizzato dal sapiente manducamento di quella donzella?

Nel carro merci-uomo traboccante di atti prevedibili, chiacchiericcio insulso e tedio esistenziale, quei gesti primigeni eppure sofisticati, comunissimi e inusitati, esigevano tutta la mia attenzione, per altro già destata, in attesa sul marciapiedi, dalla composta di riccioli bruni sul viso grazioso, guarnita dallo sguardo sereno d’una bellezza tranquilla, ed al contempo esaltata dall’inatteso apparire di un paio d’orecchini (giusto un palmo al di qua della civetteria).

[ricopiato dal solito moleskine® – l’UCF fu avvistata intorno alle 20.00 del giorno 9 ottobre 2007]

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

8 Commenti, Invero, a “I gesti bianchi”

  1. aeriko ha detto:

    Un contatto con la UCF no? Giusto per parlare con la mela o con il suo torsolo 🙂

  2. SuperAssunta ha detto:

    Ih ih ih… quoto Aeriko! 😀 E così anche tu sei uno scienziatopolitologo. Boh… parli bene di Scienze Politiche. A me non fa la stessa impressione: quando dico cosa ho studiato mi guardano storta, come fossi una povera deficiente, e mi chiedono “E cosa si fa con Scienze Politiche?” … E tu che gli rispondi? “Ci si pulisce il c…” 🙁 Scusa, ma è più forte di me. In questo momento non riesco proprio a crederci. Non ci credo più

  3. ppork ha detto:

    @aeriko, salace GIMParuòlo

    … con la mia fortuna m’avrebbe riposto il torsolo in mano mormorando distrattamente “grazie buon uomo”… e poi, hai presente il sex appeal che si sprigiona dalla mia gracile figura dopo 14 ore di veglia, di cui 6 di viaggio e 8 azzeccato a un monitor? 😛 da urlo!

    @SuperAssunta

    anche plmplm e mammacocaina sono “scienziati politici”… [mmh, forse non dovevo dirtelo… :-P]

    non serve recriminare sulle scelte, si sprecano solo energie nervose in seghe mentali infinite, e il cervello si assottiglia…

    SP non è certo una facoltà professionalizzante, è (era) una specie di prolungamento delle superiori; però preferisco vedere il poco di buono che io sono riuscito a prendere, piuttosto che l’infinito resto che avrebbe potuto darmi.

  4. plmplm ha detto:

    anche se spesso mi chiamano Ing. 😐 capiteeeeeeeeeeee??? ingegnere A MMEEEEE!!!!!!! grrrrrrrrrrrrrr

    e vabbuò che mi trovo spesso ad interaggire con loro e spesso melluflui dicono: “Collega…” ed io gli vomito quasi in faccia… ero indeciso se dire:

    1) quasi gli vomito in faccia

    o

    2) gli vomito quasi in faccia

    vedete un NON scenziatopolitico queste FINEZZE non le coglie neppure!!!!

  5. plmplm ha detto:

    è OVVio che interagire è con una G ;-P

  6. aeriko ha detto:

    E dai non buttarti giù così, come dire chi non risica non rosica?

    Metti che invece, era proprio la tua figura che l’UCF cercava e cerca nei suoi sogni… A volte la vita è un attimo, la riflessione dell’ attimo…Ma dove l’ho già sentita questa? 🙂

  7. ppork ha detto:

    @aeriko

    certo, il mio sec appìl fa faville ultimamente; decine di donne mi guardano divertite sull’autobus, in treno, per la strada… fa bene all’autostima, fin quando non scopri che era perché avevi una patacca di sugo sul pizzetto 😀

    ma seriamente: chi si butta giù? semplicemente nel caso di specie ero stracco morto e c’era solo il tempo di ammirare…

  8. guerny ha detto:

    Forse l’ho vista! :-O

    …assorta nei suoi pensieri.

Commenta, Orsu