Re fuso democratico

Vergato da addì 16 aprile 2007

Il signor Silvio Berlusconi, in merito alla repressione del dissenso nella Russia ex-comunista di Zar Putin (ex KGB) dice: "La Russia è un Paese che crede nella democrazia".

Forse voleva dire: "La Russia è un Paese che crede di essere nella democrazia".

La vera frase salterà fuori tra qualche anno o mese, ad opera del suo ufficio stampa, dopo che Putin sarà stato rimosso o pensionato, o comunque caduto in disgrazia, in seguito a qualche strage troppo sfacciata per poter essere contrabbandata come "difesa dei valori dell’Occidente" (vedi alla voce "Cecenia").

Fonte: corriere.it

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu