Quantità, non qualità

Vergato da addì 1 gennaio 2007

Secondo i primi rilevamenti, nella gara dei feriti dell’ultimo dell’anno, Napoli e provincia staccano nettamente le altre città, per numero, ma gli episodi più gravi, e qualche incendio, sono avvenuti altrove (Roma, Milano, Ascoli).

Fonti: repubblica.it, corriere.it, ansa.it

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

4 Commenti, Invero, a “Quantità, non qualità”

  1. Suspyria ha detto:

    Vabè, dopo anni anni e anni è anche probabile che noi e i nostri abbiamo imparato non tanto a comprare meno quanto ad usare meglio.

    E pur sempre una probabilità.

    Buon Anno!

  2. bellallegria ha detto:

    NON SONO STATA A CASALNUOVO A MEZZANOTTE MA FINOI A QUALCHE ANNO FA DA UNA PALAZZINA SUL CORSO SI GETTAVANO LE LAVATRICI….

    PERCHè NEL BOLLETTINO DI GUERRA DOVREBBERO AVERE UN Pò DI SPAZIO ANCHE LORO….!

    bUONA ANNO!

  3. ppork ha detto:

    @ Suspyria

    ammetto di essere stato pessimista… aspettiamo però i botti del giorno dopo, quelli raccolti per strada dai ragazzini (anche se oggi dalle mie parti c’è la nebbia, quindi dovrebbero essere troppo umidi per poter deflagrare)

    @ b.

    le lavatrici quest’anno le hanno buttate prima, nelle tante discariche non-dis-autorizzate sorte sul territorio comunale… :-<
    ps: ti si è bloccato il MAIUSC? :-/

  4. plmplm ha detto:

    sempre oggi, con lo stesso mio anico, ci siam trovati… per caso… nell’Agro Acerrano…

    😐

    dai residui “bellici” abbandonati sul territorio sembrava d’esser durante la ritirata dall’Kuwait nella 1° Guerra del Golfo…

Commenta, Orsu