L’ascuola

Vergato da addì 9 febbraio 2011

[…] I Ministri hanno pretese grandiose, che si possono riassumere in pochissime parole: smantellare, mattone dopo mattone, la scuola: distruggere in pochi anni, o pochi mesi, gli studi, la lingua, il lessico, i significati, i vocabolari. Bisogna ammettere che ci sono riusciti. Oggi, all'inizio del febbraio 2011, rimane soltanto una vaga sembianza di quella che fu la scuola italiana. […]

Piero CitatiPerché ormai i nostri ragazzi pensano che studiare sia inutile – Repubblica.it.

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu