Il paradiso non può attendere

Vergato da addì 18 febbraio 2007

Giudice di pace annulla la multa al frate: "Correre per l’estrema unzione non è reato"
[da Repubblica.it]

– Ma… giudice… e se il fratacchione, nella sua furia salvatrice, avesse arrotato un terzo incomodo?
– Beh, l’occorrente l’aveva con sé: scendeva, ungeva e ripartiva…

[e tutti morirono felici e lucenti -d’olio]

BAH…

Domani fondo una religione che vieta l’ingresso in paradiso a chiunque non mangi una bistecca di maiale il venerdì entro le 13:56…

Così il garzone del macellaio può fregarsene del senso unico, se per caso dovesse essere in ritardo nella consegna della mia dose settimanale di peccaminosa voluttà culinaria.

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu