Bambo Natale

Vergato da addì 25 dicembre 2006

[da bambo = scipito, senza sale in sardo]

sarà per il comma profondo della finanziaria fina a se stessa
sarà perché non riesco a fare il respiro lungo
sarà perché scado prima di pasqua
sarà perché non ho fatto regali
sarà perché nessuno regala niente
sarà perché la cocacola non m’ha passato la stecca
sarà perché il sale  non è più quello di una volta (signora mia)
sarà perché magro è brutto, però grasso non è bello
sarà per l’insostenibile leggerezza dei casini (e dei berluschini, follini, dalemini, prodini, dilibertinottini-fini-fini-fini, marroncini e giù perloscarico)
sarà per la fiacca
sarà per il vento
sarà per le parole buttate al (vedi sopra)
sarà per i pacs
sarà per l’accanimento propedeutico (la guerra preventiva di ogni giorno)
sarà perché non sopporto più le sciacquette fatte passare per grandi cervelli
sarà perché non esistono i grandi cervelli
sarà perché il mondo va a baldracche, convinto che sia gratis
sarà perché mentre scrivevo questo cazzo di post il computer si è spento e non mi ricordo cosa cazzo stavo scrivendo, né perché…

e se non lo ricordo, non sarà stato molto importante…

per tutti questi, o anche uno solo di questi motivi, questo natale senza sale (che non siano multi) mi appare ancora più insignificante e balordo.

in anteprima rionale, il Natale del gufo

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu