Sarò strano, ma…

Vergato da addì 24 settembre 2010

… sarò mica il solo a pensare che gli interventi di Crozza a Ballarò sono di una tristezza siderale?

Ci sono tutti gli ingredienti per rendersi insopportabile, bagaglineggiante, banale:

  • duetti con i politici in studio (operazione simpatia? imbarazzo e disagio…)
  • imitazioni malriuscite (senza trucco, Crozza pare sempre e solo Crozza)
  • risate forzate (patetiche quelle del conduttore, Floris, ma devastanti quelle di Crozza stesso alle proprie battute)
  • battute telefonate o sopra le righe, mai centrate per un pubblico ed un ambiente molto “salottiero”.

Poi, terminata la performance, inizia il deprimente spettacolino… e allora rimpiangi persino il demenziale siparietto appena andato in onda.

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu