repubblica dittatoriale

Vergato da addì 15 giugno 2006

Il restyling del sito Repubblica.it potrebbe anche sembrare un passo avanti, e per certi versi lo è.

La razionalizzazione dei link (non più impazziti al mouseover) e il distanziamento dei caratteri delle rubriche sono dei punti a favore.

Decisamente a sfavore l’ottimizzazione per la risoluzione 1024×768, senza dare tra l’altro possibilità di una diversa visualizzazione: o hai questa risoluzione, o la home page (unica pagina per ora affetta dal restyling) resta tagliata sulla destra.

Potrei disquisire ore sulla opportunità di conservare la leggibilità del sito anche per le risoluzioni 800×600 (senza dimenticare le inferiori), ed anche sulla relativa semplicità di conseguire tale effetto (XHTML, CSS2, etc.), ma servirebbe a poco…

La cosa che più irrita e sulla quale si appuntano invece i miei strali, è questa pagina.

In questa pagina di presunto aiuto al lettore, lo staff del sito dice in pratica: sei abituato a una risoluzione ottimale sul tuo PC? beh, cambiala, che aspetti? ti diciamo noi come fare, niente paura…
E pazienza se l’utente semi-sprovveduto si era abituato a quella risoluzione perché più comoda per 10 altre applicazioni… l’importante è che visualizzi "bene" il sito Repubblica.it (ma siamo sicuri? alzare la risoluzione rimpicciolisce il carattere, e quelli di repubblica.it sono fissi – almeno per Internet Explorer)…!

Questo approccio rigidissimo alle esigenze dell’utente web (anche normodotato) è da condannare fermamente e per quanto mi riguarda ho subito sanzionato la Repubblica eliminandola dalla mia lista dei feed RSS e dai bookmark, ed inviando anche una e-mail di protesta (ignorata).

L’ho sostituita con il più funzionale Corriere.it (che, tra l’altro, ha il notevole pregio di non fare il referesh automatico della pagina ogni 30 secondi!!! ).

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Un Solo Commento a “repubblica dittatoriale”

  1. EL ha detto:

    Hey…

    Al paesello mio, avrebbero detto:

    “Tranquillo guaglio’. Appicciamm’tutt’coos’ cu’na latt”e benzin'”.

    Il problema è che, adesso, costerebbe troppo…

    😉

Commenta, Orsu