Ottusa ignoranza o iattanza complice?

Vergato da addì 7 gennaio 2007

È difficile decidere se gli euro burocrati siano più dementi o servili (verso le major dell’industria – qualunque essa sia).

Mettere in streaming i video estratti dalle sedute e dalle conferenze stampa del Consiglio Europeo su un portale che utilizza solo formati proprietari made in USA (indovinate? bravi: il WMA di Zio Bill "Windows" Gates), e quindi non solo inaccessibili a chiunque utilizzi Linux e i suoi derivati, non solo fortemente penalizzante per gli utilizzatori dei browser Firefox ed Opera, ma soprattutto fonte di guadagno per una azienda privata americana, sanzionata tra l’altro dalla Commissione UE per abuso di posizione dominante proprio nel mercato dei lettori multimediali (Windos Media Player)… Tutto ciò è semplicemente idiota, o puzza decisamente di lobbying?

Scegliete voi.

E dopo avere scelto, protestate, firmando la petizione Platform independent solution to watch "Streaming Service of the Council of the European Union."

Fonti: puntoinformaticoZDNet UK (articolo in lingua inglese)

Traduzione del testo della petizione
Il servizio di video in streaming del Consiglio Europeo dovrebbe essere disponibile per chiunque e non solo per gli utenti di Mac e MS Windows.
Cambiate di conseguenza il servizio, cosicché anche gli utenti linux/bsd/.. possano accedervi.
Una delle soluzione sarebbe  utilizzare il  codec libero "Theora" per i video.

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Un Solo Commento a “Ottusa ignoranza o iattanza complice?”

  1. plmplm ha detto:

    ho fatto il mio dovere :#)

    adesso c’è da boicottare il sito dell’UE ! 😐

    e jammmmmm un po’ di azioni situazionisteeeeee :sbav:

Commenta, Orsu