Poesia da Animal Crackers (1928)

Vergato da addì 19 febbraio 2008

Ti fermi mai a riflettere, mentre passeggi lungo la spiaggia,
Che la vita, al massimo, è un’amara battaglia;
E se solo lo sapessi e dessi una mano,
Ognuno riuscirebbe a farcela.
Il mondo non è che un palcoscenico, amico mio,
E la vita un gioco;
E alla fine ciò che conta è come te la giochi.
Che l’uomo abbia ragione o no,
È la donna che si prende la colpa;
E la migliore amica del tuo cane è tua madre.
Poi arriva il grande Casey, ha lui la battuta,
E Sheridan era a cento chilometri di distanza.
Ci vuole tanto amore per fare un colpo come quello,
Lungo la strada dove giocano i pesci volanti.
Allora, sii un vero pagliaccio, e ridi, pagliaccio, ridi.

Groucho Marx

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu