Pagare per fruire…? Mica male come idea…!

Vergato da addì 29 febbraio 2004

Non sono molto d’accordo con le proteste dei bibliotecari contro la balzana idea dell’UE (far pagare il prestito di libri anche alle biblioteche pubbliche).
Non è una cattiva idea… Mi basta che sia portata però alla naturale, ultima conseguenza: pagare solo la fruizione, non la proprietà!
In altre parole: le biblioteche non paghino nulla per l’acquisto di libri, ma solo per il loro consumo! Per le biblioteche italiane (dove il 99% dei libri vende sotto le 20 copie, o qualcosa del genere…) sarebbe una vera pacchia e si farebbe giustizia degli autori “imposti” da logiche di appartenenza, ma che il pubblico (quello dei lettori veri) non si fila per nulla… Pensiamoci…



Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

Commenta, Orsu