La lingua di Totò

Vergato da addì 27 settembre 2007

Oggi ore 18, alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri (NA), c’è la presentazione del libro "Totò. Parole di attore e di poeta", raccolta di saggi sul linguaggio del principe, a cura di due docenti di Storia della linguistica italiana alla Federico II.

Per informazioni, 081 240 54 11.

Voi che potete, andateci.



"Totò, elaborato dagli artigiani e mitizzato con foto nei bar, rappresenta un nume protettore della comunicazione, un elemento di collegamento fra ceti sociali e professioni perché scatena ancora un senso radicale di appartenenza" – Patricia Bianchi, co-curatrice del libro (citata oggi in Repubblica Napoli, pag XV)

Qualcosa sull'Autore

"Quello che sono è affar mio"

Commenti

2 Commenti, Invero, a “La lingua di Totò”

  1. occhi0rientali ha detto:

    porc! se l’avessi saputo prima…

  2. ppork ha detto:

    occh! se ti fossi connessa prima…!

    [NB: è ppork, con 2 p, e la cappa finale – la spada l’ho lasciata al mio antenato Scaramouche 😛 ]

Commenta, Orsu